05 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Varie

CONSEGNATE LE 15 BORSE DI STUDIO "ADOTTIAMO UN CAMPIONE". ANDREA VALENTI, FREEWHITE SKI TEAM TRA I PREMIATI

09-11-2012 13:26 - Varie
i premiati con le borse di studio sportive "Adottiamo un Campione" con il Vice-Presidente Porqueddu ed i dirigenti sportivi intervenuti alle cerimonia
i premiati con le borse di studio sportive "Adottiamo un Campione" con il Vice-Presidente Porqueddu ed i dirigenti sportivi intervenuti alle cerimonia
Giovedì 8 novembre 2012, nella Sala Multimediale del Collegio "Einaudi" a Torino si è tenuta la cerimonia di consegna delle borse di studio sportive del progetto "Adottiamo un Campione", finalizzate a sostenere i costi derivanti dall´abbinamento tra attività scolastica e sportiva. Alla cerimonia erano presenti il Vice-Presidente della Provincia, Gianfranco Porqueddu, il Presidente della FITARCO e della Federazione Europea di Tiro con l´Arco Mario Scarzella, la Presidente provinciale del CONI Alba Genti, i Presidenti e i dirigenti dei Comitati regionali delle Federazioni sportive FISI (sport invernali), FISG (sport del ghiaccio), FIN (nuoto) e FIG (ginnastica).

Il bando relativo alla quinta edizione del progetto, pubblicato nel dicembre del 2011, riguardava un ampio spettro di discipline: atletica leggera (gare su pista, escluse le staffette), sci alpino (Slalom, Gigante, Super-G), pattinaggio di velocità e di figura individuale, volley, nuoto, tiro con l´arco olimpico, basket, rugby, canottaggio, kayak, ginnastica (ritmica, o artistica, o su trampolino elastico, o aerobica). Due borse di studio sportive erano riservate agli atleti diversamente abili.

Le discipline a cui appartengono i premiati sono sci alpino, pattinaggio, tiro con l´arco, ginnastica, nuoto, volley e atletica. L´istruttoria amministrativa per l´esame delle domande di partecipazione pervenute si è conclusa con l´individuazione di 15 beneficiari, tra i quali molti minorenni ed uno sciatore diversamente abile, Andrea Valenti, residente a Torino e tesserato per l´ASD Freewhite Ski Team, la società presieduta dall´olimpionico Gianfranco Martin, che ha organizzato i Mondiali di sci alpino per disabili nel 2011 e numerose gare di Coppa del Mondo, Coppa Europa e Campionati Italiani. A soli 15 anni, Andrea Valenti ha già partecipato con ottimi risultati alle gare di Coppa Europa dell´inverno scorso.

Gli altri premiati sono:

- Luca Pancari (residente a Beinasco) per il nuoto
- Erica Leonetti (Settimo Torinese) e Mattia Vieceli (Pianezza) per il tiro con l´arco olimpico
- Silvia Semeraro (Torino) e Lucia Giorgi (Torino) per la ginnastica artistica
- Letizia D´Arenzo (Nichelino), Silvia De Carlo (Torino), Michelle Serra (Orbassano) e
Daniela Bertolino (Torino) per la ginnastica ritimica
- Gabriele Di Nuzzo (Torino) e Lorenzo Morrone (Torino) per il pattinaggio di velicità
- Silvia Brero (Luserna San Giovanni) per il pattinaggio di figura
- Beatrice Curtabbi (Almese) per l´atletica leggera su pista
- Alberto Vittone (Villar Perosa) per il volley

Il valore di ognuna delle 15 borse di studio ammonta a 2.800 Euro, per un totale di 42.000 Euro. Ai vincitori delle borse sono stati consegnati anche un giaccone tecnico offerto dal CONI Piemonte e le felpe offerte da "Kinder +Sport", il progetto sviluppato dalla Ferrero per diffondere e promuovere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana.

"Per la quinta edizione del bando ´Adottiamo un Campione´ abbiamo mantenuto i tre requisiti di selezione: eccellenti risultati sportivi ottenuti negli ultimi anni, rendimento scolastico adeguato e reddito del nucleo familiare. - spiega Vice-Presidente della Provincia e Assessore allo Sport, Gianfranco Porqueddu - Il problema della conciliazione tra impegni sportivi, scolastici e lavorativi è tanto più grave quanto più le discipline sono costose in termini di tempo e denaro da spendere per allenamenti e gare. Anche quest´anno, dunque, la Provincia di Torino ha voluto lanciare un segnale di forte attenzione verso lo sport agonistico giovanile e verso le famiglie degli atleti".


I REQUISITI PER CONCORRERE ALLE BORSE DI STUDIO SPORTIVE

I concorrenti dovevano essere residenti in un Comune della provincia di Torino alla data di indizione del bando e dovevano avere frequentato nell´anno scolastico 2010-2011, un istituto scolastico provinciale. Dovevano avere gareggiato, nella stagione sportiva 2010-2011 (2011 per la ginnastica, per l´atletica leggera, il tiro con l´arco, il canottaggio ed il kayak), per una società sportiva avente sede legale nella Provincia di Torino: l´unica eccezione a tale regola è in favore dei soggetti diversamente abili, nel caso certificassero risultati ottenuti nelle finali nazionali dei Giochi sportivi studenteschi. L´età minima per partecipare era correlata a quella prevista per praticare attività agonistica nell´ambito della categoria della disciplina sportiva di riferimento. I concorrenti, fatti salvi i limiti di età previsti per praticare attività agonistica nell´ambito della categoria della disciplina sportiva di riferimento, non dovevano comunque aver compiuto i ventuno anni d´età alla data di indizione del bando.

Fonte: Media Agency Provincia di Torino
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account